Il Distretto Veneto della Pelle presente all’incontro promosso da Filctem CGIL, Femca CISL e UILTEC UIL

Il Distretto Veneto della Pelle ospite all’evento nazionale “Il settore della concia tra: competenze, innovazione, sostenibilità, circolarità, politiche contrattuali”, in programma per Giovedì 7 luglio a Chiampo.

“Il settore della concia tra: competenze, innovazione, sostenibilità, circolarità, politiche contrattuali” è questo il titolo dell’evento organizzato da Filctem CGIL, Femca CISL e UILTEC UIL, che si terrà presso l’Auditorium Comunale di Chiampo, giovedì 7 luglio 2022, che vedrà una partecipazione straordinaria di attori e rappresentanti del settore conciario nazionale, tra cui il Distretto Veneto della Pelle.

Abbiamo chiesto al dott. Giuliano Ezzelini Storti, Segretario Generale presso Filctem CGIL Vicenza, tra gli ideatori ed organizzatori, un commento per capire meglio l’evento ed in merito si è espresso dicendo <<Un evento che possiamo definire storico. La prima volta che tutte le principali realtà nazionali che si occupano del settore conciario, ben tre Distretti conciari, tra Veneto, Toscana e Campania, le associazioni di categoria e le sigle sindacali coinvolte, trovano uno spazio dove si discute di prospettive in modo condiviso, con uno sguardo dritto al futuro. L’obiettivo è dare vita ad un dialogo che permetta agli attori del comparto di parlarsi in modo innovativo per costruire assieme il futuro>>.

L’iniziativa che, come spiegano i promotori, è aperta alla partecipazione dei rappresentati sindacali, delle istituzioni locali, delle figure politiche in generale e di tutti coloro che si occupano a vario titolo della filiera conciaria, non intende costituirsi come un dibattito, ma come una tavola rotonda organizzata in due sessioni.

Il primo blocco, con inizio alle ore 9.00, mira ad evidenziare potenzialità e necessità dei distretti. Moderata dal giornalista del Giornale di Vicenza, Piero Erle, vedrà la partecipazione dei segretari generali delle sigle sindacali organizzatrici, di Vicenza, Pisa e Avellino e di ospiti come l’Associazione Conciatori di Santa Croce, il Consorzio Conciatori Ponte a Egola, la Stazione Sperimentale Pelli, un rappresentante di Confindustria Vicenza, oltre che il Distretto Veneto della Pelle, rappresentato in questa occasione, dato i temi trattati, come circolarità, innovazione e sostenibilità, dal coordinatore del Masterplan del Distretto Veneto della Pelle “Concia verso l’impatto ambientale zero”, Nicola Muraro.

Nella seconda parte della mattinata, guidata da Angelo Mastrandrea de “L’Essenziale”, i sindacati mirano invece ad entrare più specificatamente sul tema delle prospettive e della contrattazione a livello nazionale, attraverso gli interventi dei rappresentanti di Filctem CGIL, Femca CISL e UIL nazionali, e di ospiti come il direttore generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Romolo De Camillis, ed i rappresentanti di UNIC e di Unionchimica.

Un evento considerevole quindi che vede come location d’elezione la Vallata del Chiampo e la provincia di Vicenza, che già il prossimo Settembre sarà protagonista come prima città italiana ad ospitare un Eurocongresso IULTCS . Il Veneto, Vicenza e la Vallata del Chiampo si riconfermano quindi come centri percepiti come imprescindibili per l’incontro, il dialogo ed il confronto della filiera della pelle, da diverse angolazioni.

 

Condividi

DISTRETTO VENETO DELLA PELLE
Sede legale: Via dei Mille, 38 - Arzignano (VI)
P.IVA 03523100240

PEC distrettoconciariovicentino@legalmail.it 

Contatti

Newsletter

progetto di comunicazione dibiproject.com